Cianografica cos'è e a cosa serve

12 feb 2021

Definizione di cianografica

La prova di stampa cianografica era molto diffusa per il controllo delle bozze prima di procedere con la stampa. Veniva utilizzata la carta cianografica sensibilizzata utilizzando ferrocianuro di potassio e citrato di ferro ammoniacale.

In questo modo la bozza cianografica di colore azzurro lasciava emergere i tratti delle immagini in bianco che venivano controllate dal cliente prima di procedere con la produzione dello stampato, detta appunto "visto ciano".

Prova stampa oggi

Con l'introduzione della stampa digitale la prova cianografica monocromatica è stata sostituita da versioni a colori che permettono un controllo molto piu accurato. In certi casi è possibile anche utilizzare la stessa carta utilizzata in stampa ottenendo cosi delle vere bozze o mock up del prodotto finito.

Nel corso degli ultimi anni si è diffusa la cianografica e prova colore digitali. I vantaggi ineggabili sono la velocità e praticità. E' possibile approvare una bozza in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo ed è possibile farlo tra più persone condividendo semplicemente un file o un link di approvazione.

Cianografica elettronica

L'ultima evoluzione della verifica delle bozze è la versione digitale del PDF di stampa. Il cliente invia i file al reparto prestampa che restituisce, dopo una elaborazione degli stessi, dei PDF rasterizzati. Il notevole vantaggio di questa soluzione è la possibilità di approvare delle bozze da remoto. Inoltre i tempi per la realizzazione e approvazione sono molto più veloci.

Esistono diversi modi per verificare la prova stampa digitale:

  • prova stampa PDF inviato via mail che fornisce poche informazioni a chi deve verificare la bozza ma è semplice e immediata.
  • cianografica digitale consultabile su portale. In questo caso il contenuto della bozza è accessibile attraverso delle credenziali personali. In molti casi oltre alla versione pdf sono presenti altre modalità di consultazione. La più diffusa è lo sfogliabile on line che riproduce digitalmente la classica versione cartacea.
  • la versione digitale con link allegato alla mail. Il cliente riceve un link cliccandolo viene indirizzato ad uno spazio web in cui può vedere e approvare la ciano. E' un mix delle due precedenti, non chiede login arriva via mail ma una volta raggiunto lo spazio in cui consultare la bozza può consultarla in molti modi. In questa versione è possibile anche trovare informazioni aggiuntive che segnalano al cliente eventuali problemi quali mancanza di abbondanze, basse risoluzioni.

Appare evidente come oggi la prova cianografica si sia trasformata in uno strumento di approvazione della bozze prevalentemente digitale. Rimane intatto, in chi ha avuto la fortuna di annusarlo, il forte profumo di una cianografica fatta come si faceva una volta. Ricorda un'arte che ormai non c'è più di cui un po sentiamo la mancanza.

 

Se vuoi aggiornamenti su "Print technology" inserisci la tua e-mail: